LE CAPPELLE

Collemaggio Consolidamento StucchiCollemaggio Riparazione StucchiCollemaggio Riparazione Stucchi 2

(1) Cappella di Jean Bassand - operazioni di consolidamento degli stucchi

(2-3) Cappella di Celestino V - gli strati di scialbo soprammessi alle superfici originali degli stucchi

Le cappelle dedicate a Celestino V e a Jean Bassand hanno richiesto interventi sulle volte, con inserimento di nuovi pendini in acciaio per la volta ad incannucciato e consolidamenti dei partiti decorativi. Gli intonaci e gli stucchi sono stati consolidati e i frammenti rinvenuti nell’area di crollo sono stati ricollocati con adesivi e perni in vetroresina. Durante i lavori di restauro sono state riportate in luce le coloriture e dorature barocche originarie ancora conservate.

GLI AFFRESCHI

Le superfici affrescate sono state pulite, consolidate con riadesione del supporto murario (previa rimozione dei bendaggi applicati nel pronto intervento post sisma) e risarcimento delle lacune degli strati preparatori con malte costituite da polvere di marmo e grassello di calce e con colori ad acquerello (fig. 1-2-3).

LA FACCIATA

Per far fronte al fenomeno di ribaltamento della facciata principale sono stati inseriti tiranti metallici agganciati agli speroni retrostanti, cuciture con barre d'acciaio della muratura di facciata con quella di navata lavorando dall'interno per non danneggiare il paramento di rivestimento e un nuovo sperone in laterizio.

I SISTEMI DI MONITORAGGIO

Nella Basilica è stato predisposto un sistema di monitoraggio climatico e di sicurezza. Il monitoraggio continuo strutturale è costituito da una rete di sensori (fessurimetri e accellerometri) collegati ad un sistema di controllo remoto.

Il Transetto   [---]   Crediti