AREA DEL TEMPIO ITALICO

Tempio Italico

LA STORIA

Il sito archeologico del Tempio Italico di Castel di Ieri si trova nella vale Subequana, sulla provinciale che va da Castel di Ieri a Goriano Sicoli, alle pendici di una parete rocciosa, area anticamente abitata dalla popolazione dei Peligni, passata poi sotto il controllo romano con la creazione del municipium di Supearequum.

L’area è stata scoperta casualmente nel 1987, quando a seguito di lavori per la realizzazione di un capannone agricolo, vennero riportate alla luce delle lastre marmoree. Iniziarono così varie campagne di scavo ad opera dell’allora competente Soprintendenza Archeologica dell’Abruzzo, che permisero di identificare i resti due strutture templari.

L’occupazione antica del sito inizia in epoca protostorica con la realizzazione di alcune sepolture a tumulo, oggi non più visibili. In epoca romana, a partire dal IV sec. a.C., l’area viene scelta per la realizzazione di un tempio probabilmente dedicato ad una divinità della sfera salutare (tempio B). Alla fine del II sec. a.C., tale struttura viene abbandonata e si costruisce un nuovo santuario (tempio A) dedicato a Giove Egioco, al quale appartengono i resti oggi visitabili. Dopo il III-IV sec. d. C., il sito viene progressivamente abbandonato e vari eventi calamitosi portarono alla scomparsa dei resti, che vennero coperti da riporti alluvionali e colate di terreno.

LA VISITA

L’area è immediatamente accessibile dalla strada provinciale. Percorrendo un corto vialetto ci si trova davanti agli imponenti resti del tempio di II sec. a.C. dedicato a Giove Egioco, di cui è possibile ammirare l’alto podio in opera poligonale e i resti delle tre celle in cui si trovavano le statue delle divinità. La cella centrale conserva ancora i resti del pavimento musivo, in cui è leggibile l’iscrizione con dedica a Giove Egioco da parte di tre personaggi eminenti del municipium di Superaequum.

INFORMAZIONI

Indirizzo

Area archeologica di Castel di Ieri – Loc. Piè di Franci - Castel di ieri (AQ), Strada Provinciale Claudia Nova per Goriano Sicoli

Ingresso

Gratuito – momentaneamente chiuso

Contatti

PEO: sabaq-aq-te@beniculturali.it

Responsabile della Struttura

Funz. archeol. dott.ssa Alberta Martellone - tel. 0862.21752

Link di approfondimento

http://www.comune.casteldiieri.aq.it/cosa-vedere

https://abruzzoturismo.it/it/tempio-italico-di-castel-di-ieri-aq